I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità.
Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie

Dott.ssa Priscilla Berardi medico, psicoterapeuta, sessuologa  Cell.+39 349 5455417

sesso

Uomini, Sessualità e Fibromialgia

pexels photo 683241.jpeg copiaAprile 2018: il sondaggio "Uomini, Sessualità e Fibromialgia" viene esteso agli uomini fibromialgici di lingua inglese
ATTENZIONE! IL SONDAGGIO SUI PAZIENTI DI LINGUA INGLESE SI E' CONCLUSO IL 15 MAGGIO 2018.

Prosegue il nostro impegno ad indagare l'esperienza degli uomini con fibromialgia in relazione al sesso e alla sessualità.
Abbiamo dunque deciso di allargare il nostro sondaggio ai pazienti fibromialgici madrelingua inglesi, sfruttando la stretta connessione già esistente tra Fibromialgia. La Rivista Italiana e la rivista UK Fibromyalgia magazine.
Un nuovo collaboratore si è unito al nostro gruppo, Matteo Spedicato, studente del Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi dell'Aquila.

Martin Westby, editore della rivista UK, ci ha fornito il suo appoggio per coinvolgere gli uomini con fibromialgia del Regno Unito in questa ricerca, in particolar modo i partecipanti ad uno dei gruppi Facebook in Inglese dedicati agli uomini con questa patologia.

La nostra richiesta è quindi di far conoscere ai pazienti madrelingua inglesi maschi (biologici ed FtM; eterosessuali od omo/bisessuali) e a colleghe/i del settore psicologico, sessuologico, sanitario, socio-assistenziale la ricerca "Men, Sexuality and Fibromyalgia", divulgando questa pagina o il link presente più in basso per la compilazione del questionario.

Il sondaggio MEN, SEXUALITY AND FIBROMYALGIA scadrà alle 0:00 del 15 maggio 2018.
Il questionario, in lingua inglese, è anonimo e i risultati saranno pubblicati su "Fibromialgia. La Rivista Italiana" e sulla rivista "UK Fibromyalgia magazine".
Qui è possibile compilare il questionario.

Per maggiori informazioni potete scrivere, in Inglese o in Italiano, a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Grazie!
dott.ssa Priscilla Berardi

Uno speciale ringraziamento va a Rosie Hill di MyES Bologna per la supervisione nella traduzione in Inglese del questionario e dei testi di promozione.


 

Gennaio 2018: apre il sondaggio italiano "Uomini, Sessualità e Fibromialgia"
ATTENZIONE! IL SONDAGGIO SUI PAZIENTI ITALIANI SI E' CONCLUSO IL 21 FEBBRAIO 2018!
I risultati dell'indagine sono stati pubblicati su "Fibromialgia. La Rivista Italiana".

In un anno di collaborazione con la rivista "Fibromialgia. La Rivista Italiana" ho potuto constatare che le conoscenze in nostro possesso su questa patologia riguardano quasi solo le donne. La prevalenza della Fibromialgia nelle donne è tra le 7 e le 9 volte maggiore della prevalenza della malattia negli uomini. Questo dato dipende da fattori biologici o da una minore incidenza diagnostica nei maschi rispetto alle femmine? Nella stessa popolazione femminile, d'altra parte, la diagnosi è spesso misconosciuta.

Ciò comporta una minore attenzione e comprensione del mondo maschile dei Fibromialgici. Qual è l'esperienza degli uomini che convivono con il dolore cronico, l'allodinia, i vuoti di memoria, i disturbi del sonno che caratterizzano questa patologia? Quali risorse personali usano per affrontarla nella quotidianità? Sappiamo che spesso le donne con Fibromialgia vivono difficoltà sessuali dovute in parte alla sintomatologia dolorosa, in parte al nuovo rapporto emotivo con il proprio corpo. Capita anche agli uomini? Quali sono i loro stati d'animo a riguardo?

Insieme alla Compagnia dei Fibromialgici, un'associazione che si occupa di Fibromialgia in Italia e che pubblica la rivista, abbiamo deciso di lanciare un sondaggio per saperne di più.
L'indagine è rivolta agli uomini (biologici ed FtM; eterosessuali od omo/bisessuali) maggiorenni affetti da Fibromialgia e la compilazione del questionario è totalmente anonima. Grazie alla partecipazione di chi ci aiuterà a divulgare la notizia e a chi condividerà con noi il suo pensiero tramite il questionario, avremo la possibilità di raccogliere informazioni su queste tematiche e condividerle con altri pazienti ed esperti del settore psicologico e sanitario. Siamo convinti dell'importanza di approfondire e apprendere per fornire migliori servizi e risposte.